ACCEDI INIZIA ORA

COSA E’ LA PARTITA IVA E COME FUNZIONA?

QUANDO E’ NECESSARIO APRIRE LA PARTITA IVA?

APERTURA PI

La partita IVA è un codice numerico rilasciato dalla Agenzia delle Entrate mediante una richiesta del titolare o del suo commercialista.

Quando bisogna aprire la P.iva?

La partita IVA viene aperta se si vuole svolgere una attività di impresa o di lavoro autonomo in modo abituale.

Pertanto se l’attività di impresa o di lavoro autonomo è solo occasionale non è necessario aprire la partita IVA.

E’ molto importante conoscere la linea di demarcazione tra una attività di impresa o di lavoro autonomo svolta abitualmente o in modo occasionale.

Labitualità si diversifica dall’occasionalità in quanto quest’ultima implica attività episodichesaltuarie e comunque non programmate.

Più precisamente è necessaria la verifica dei seguenti aspetti:

  • Il primo aspetto è che una attività occasionale è priva di subordinazione e di coordinamento di altre persone altrimenti sarebbe una attività di lavoro dipendente.
  • Secondo aspetto è  l’occasionalità dell’attività  e si intende che è  svolta in modo saltuario (non abituale) ed è priva del requisito dell’organizzazione e della professionalità.

La professionalità sussiste quando il contribuente pone in essere una molteplicità di atti coordinati e finalizzati ad un identico scopo con regolarità, stabilità e sistematicità.

L’occasionalità non deve essere verificata con riferimento all’importo degli incassi, ma assume rilievo decisivo il fatto che le stesse siano ripetuti nel tempo in quanto è un indice dell’esistenza di regolarità, stabilità e sistematicità

Come funziona la prestazione occasionale? (esiste il limite dei 5.000€?) 

Da un punto di vista previdenziale vi è un limite di 5.000 euro annui e 30 giorni lavorativi annui per essere esonerati dal pagamento dei contributi ma questo limite non vale per l’apertura della partita IVA. Può essere considerato solo un elemento indicativo.

Dato che l’agenzia delle Entrate non ha mai chiarito in modo netto quando è necessario aprire la partita iva, è indispensabile prima di iniziare una attività richiedere una consulenza ad un commercialista iscritto all’Albo professionale.

Ti potrebbero interessare anche

FidoNews

Che contributi previdenziali pagano le imprese artigiane iscritte in Camera di Commercio?

Contributi INPS gestione artigiani – quanto e come si deve pagare?

Luca Primieri

19/Ottobre/21

FidoNews

Che contributi previdenziali pagano le imprese iscritte in Camera di Commercio non artigiane?

Contributi INPS gestione commercianti – quanto e come devo pagare?

Luca Primieri

19/Ottobre/21

FidoNews

Società Benefit

Le Società Benefit (SB) possono richiedere entro il 31/12/2021 il riconoscimento di un contributo sotto forma di credito d’imposta nella misura del 50% dei costi di costituzione o trasformazione in società benefit.

Luca Primieri

22/Settembre/21

Start Up Innovativa

Covid: utilizzo del green pass nei luoghi di lavoro

Dal 15 ottobre 2021 i lavoratori devono avere il green pass per accedere nei luoghi di lavoro

Giuseppe Bordoni

21/Settembre/21

FidoNews

Esonero contributi previdenziali per il 2021

Con gli ultimi provvedimenti attuativi è possibile presentare telematicamente la domanda di esonero parziale per l’anno 2021 dal versamento dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai liberi professionisti

Giacomo Bucaccio

26/Agosto/21

FidoNews

Regime forfettario: aliquota al 5% per i primi 5 anni

In quali casi il contribuente in regime forfettario può beneficiare dell’aliquota ridotta al 5%?

Giacomo Bucaccio

16/Luglio/21

Commercianti

Dichiarazione dei redditi Lavoratore Autonomo in Forfettario

Quando e quanto dovrà pagare un lavoratore autonomo? Cosa aspettarsi dalla dichiarazione dei redditi senza ricevere brutte sorprese?

Giacomo Bucaccio

08/Luglio/21

FidoNews

LA PUBBLICITA' E LE SPONSORIZZAZIONI NELLE A.S.D.

Pubblicità e sponsorizzazioni nelle associazioni sportive dilettantistiche

Fabio Vincitorio

02/Luglio/21

FidoNews

Ditta in regime forfettario con redditività al 78%

Quante imposte e contributi deve pagare una ditta individuale in regime forfettario con redditività al 78%? Come calcolare il reddito imponibile previdenziale e fiscale?

Giacomo Bucaccio

02/Luglio/21

Commercianti